lunedì 23 aprile 2018

Amore senza stress: con calma è più bello

Vita frenetica, ansia a non finire e alla sera la testa gira come una trottola e voglia di coccole zero. Ma rimediare si può, ecco come.

E via: dalla sveglia del mattino siamo messi sotto pressione senza soluzione di continuità. Tra gestione dei figli, della casa e del lavoro, sembra di essere perennemente con l'acqua alla gola.

Quando arriva finalmente il momento di coricarsi, invece che terminare la giornata in bellezza, l'unica cosa che desideriamo è chiudere gli occhi e abbandonarci alle braccia di Morfeo. Risultato? La coppia scoppia, come si suol dire. Ma rimediare si può e si deve: scopriamo qualche piccola strategia per tenere ben saldo il nostro legame e fare scintille sotto le lenzuola.

Ora basta: vogliamo sempre fare tutto, non ci fermiano mai. Quando però la giornata lavorativa è terminata, occorre saper prendere le distanze dai doveri e iniziare a varcare la soglia del piacere. Per iniziare a distendersi, niente di meglio che una piccola passeggiata: si ossigenano i polmoni e si svaga la testa. Arrivati a casa, un bel bagno caldo o una doccia tonificante saranno perfetti per lavar via la tensione, accarezzare il corpo con il massaggio dell'acqua e farci sentire tranquilli e rilassati. Mai più senza.



Prendiamoci per la gola: la cena è una magnifica occasione per ri-incontrarsi. Non solo alimentazione: partecipare all'attività di preparazione del menù, fosse solo un tramezzino, accorcia le distanze e prelude al gran finale. Mai dividere i compiti, del tipo "io cucino, tu manda le tue e-mail": stare insieme mentre si prepara crea un momento speciale assai gratificante e molto intimo.

Meglio quindi optare per un "io cucino, tu prepara l'aperitivo": fare un brindisi tra una padella e l'altra mette allegria ed è un ottimo inizio per una cena che ci traghetti dritti dritti in camera da letto. Provare per credere.

Buonanotte con un bacio: mai perdere le buone abitudini! Anche senza scomodare gli scienziati, è acclarato che dormire insieme contribuisce a creare intimità e senso di unione. Un abbraccio e l'abbandono nelle braccia dell'altro sono il modo migliore per rilassarsi e coccolarsi un po'. Se poi il nostro lui è il classico uomo caloroso, che appena può toglie le coperte e apre le finestre, pazienza: accontentiamoci di qualche minuto insieme e poi lasciamo che Eros faccia la sua parte.

Abbasso la velocità: fatto salvo che un rapporto rapido e intenso non è proprio da scartare, soprattutto se serve a dare un pizzico di pepe alla routine delle coppie ormai consolidate, cerchiamo se possibile di non farlo diventare una consuetudine. Il fuoco della passione va alimentato: carezze, abbracci e baci sono fondamentali per mantenere contatto e intimità, senza contare che per noi signore il preludio è talvolta migliore della storia. A buon intenditor...

Vai con la mappatura: esplorare il corpo dell'altro è un'attività sempre molto piacevole, può riservare ogni volta qualche sopresa e accende il senso di vicinanza. L'intimità va di pari passo con la comunicazione: condividere quel che ci è successo durante la giornata, raccontarsi emozioni e chiacchierare è importantissimo. Se poi vogliamo esagerare (si fa per dire!), il suggerimento è di un bel massaggio reciproco nei punti in cui schiena o collo sono indolenziti: grattini e affini sono molto apprezzati e regalano sempre buoni frutti... da cogliere al volo, si intende!

Post più popolari